domenica 19 maggio 2024

Le prerogative del RLS

Autore: admin

|

mercoledì 27 giugno 2018

Le prerogative del RLS in azienda ed i suoi compiti specifici come previsti dalla normativa più recente.

Le prerogative del RLS

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è una figura di grande rilevanza all'interno dell'organigramma di un'azienda.

Partecipa alla gestione, all'organizzazione e all'implementazione in materia di prevenzione e salvaguardia dell'incolumità e tutela della salute delle risorse umane.

Relativamente ai compiti generali dell'RLS deve monitorare su strategie e procedimenti per la sicurezza e la salute dei dipendenti, ma al contempo vigilare affinché il soggetto azienda e gli stessi lavoratori si attengano scrupolosamente agli obblighi di legge.

Il ruolo di garante e sentinella si completa con l'azione fattiva dell'evidenziare criticità, segnalarle alle autorità competenti (ASL, Direzione Provinciale del Lavoro, Vigili del Fuoco, Protezione Civile) e promuovere migliorie.

Attraverso questa figura elettiva i dipendenti partecipano indirettamente alla vita dell'azienda, venendo difesi e tutelati sotto il profilo del proprio benessere professionale e dell'integrità fisica inalienabile nei luoghi di lavoro.

La disciplina normativa definisce non soltanto i compiti e le responsabilità dell'RLS, ma anche i suoi poteri e privilegi speciali.

Ecco indicati di seguito le principali prerogative:

  • L'incaricato deve disporre del tempo e dei mezzi necessari per lo svolgimento delle sue mansioni, conservando interamente la retribuzione per tutta la durata delle sue attività.
  • Il Rappresentante per la Sicurezza ha il diritto di accesso a tutti i luoghi di lavoro.
  • Per una corretta e completa valutazione dei rischi deve avere informazioni, documenti e dettagli su: macchine, impianti, eventuali sostanze pericolose, malattie professionali e infortuni. 
  • L'RLS deve essere preventivamente consultato per l'individuazione e la valutazione dei rischi, nonché per l'attuazione di misure di prevenzione e pianificazione del lavoro.
  • Deve essere interpellato per concordare piani di evacuazione, procedure antincendio e manovre di pronto soccorso. A tale scopo presiede alla riunione periodica che fissata appositamente per discutere ogni punto in agenda. 

All'RLS è riconosciuto il diritto ad una formazione particolare sugli argomenti della salute e della sicurezza, oltre che mirata allo specifico ambito d'impresa. L'obiettivo è garantire conoscenze e competenze adeguate allo svolgimento del proprio ruolo.

In materia di valutazione dei rischi il Rappresentante dei Lavoratori ha ampi poteri e discrezionalità nella verifica del grado di sicurezza e protezione della salute. A tal proposito può esigere tempestivamente l'elaborazione e la produzione del Documento Unico per la Valutazione dei Rischi (DUVRI) da parte del datore di lavoro.

Commenta Articolo

Condividi Articolo